argomenti di astrologia
INTRODUZIONE ALL'ASTROLOGIA ARABA...

Nata in tempi antichissimi, probabilmente insieme alla civiltà e nella sua stessa culla, l'antica Mesopotamia, l'Astrologia si è poi diffusa in tutto il mondo, sotto diverse forme, che hanno risentito degli influssi locali e dell'indole dei vari popoli.
Accanto alla tradizione "codificata" che tutti conosciamo, si formarono altre correnti, a diffusione più ristretta, spesso abbandonate dagli studiosi "ufficiali" ma ben vive presso il popolo.
L'Astrologia Araba appartiene a questo gruppo: nata da un interessante miscuglio di studio degli astri, Numerologia, magia, Cabala e altre arti divinatorie, conobbe un periodo di gloria tra il 750 e 1550 d.C. circa, dopo di che si esaurì il suo slancio e si smise di scriverne. Sopravvisse, sotto forma di tradizione orale presso le popolazioni rurali di alcune aree del Mediterraneo, e soprattutto in Sicilia.

Come la nostra, anche l'Astrologia Araba considera 12 segni, corrispondenti ad altrettante suddivisioni dell'anno; ma, mentre la simbologia usuale è essenzialmente di derivazione mitologica, i segni arabi corrispondono ad altrettante armi.
Il significato di questa scelta probabilmente poggia sulla constatazione che, dal momento della nascita fino al termine della vita, ogni essere umano è chiamato ad una continua lotta: non solo per garantirsi la sopravvivenza, ma anche per evolvere e crescere, materialmente e spiritualmente.
Le 12 armi sono divise in 3 gruppi, ognuno dei quali rappresenta un diverso stadio evolutivo dell'esistenza. Lo studio astrologico, in questa chiave, dà quindi la possibilità di rendersi conto del punto di partenza di ogni individuo, e del suo stato in un determinato istante.
In altre parole, registra i progressi o regressi del soggetto, il quale può sentirsi così spronato a dare il meglio di se stesso.

Prima di dare l'elenco delle armi e la loro suddivisione, è opportuno esporre un'altra peculiarità dell'Astrologia Araba.
Ogni individuo è caratterizzato dal tempo della sua comparsa sulla terra, ma anche dal luogo in cui si affaccia alla vita. Questa duplice dipendenza, nell'astrologia tradizionale viene rappresentata dalle caratteristiche zodiacali (il tempo - espresso dalla posizione del Sole e degli altri pianeti nel cielo) e dalle Case Astrologiche (calcolate in base alle coordinate terrestri del luogo di nascita).
L'Astrologia Araba effettua questa doppia collocazione in modo differente, forse più pragmatico ed immediato: ad ogni persona vengono associati 3 segni:
- l'arma di predestinazione, che dipende dalla data di nascita
- l'arma di tendenza, o arma ascendente, che dipende dalla condizione sociale della famiglia d'origine
- l'arma di fortuna, che dipende dalle dimensioni della città di nascita.

La prima esprime il carattere, le caratteristiche di base della persona, così come sarebbero se fossero libere di esprimersi senza condizionamenti di sorta. Le altre due, invece, manifestano le possibilità di espansione e di realizzazione, che, ovviamente, dipendono essenzialmente dall'ambiente esterno, familiare e sociale, in cui si trova il neonato.
La media delle 3 armi, calcolata sommando i numeri corrispondenti alle prime tre e dividendo il risultato per 3, si chiama arma di nascita, ed esprime lo stato di partenza del bambino.

A differenza di quanto avviene nell'Astrologia classica, però, durante l'esistenza ognuno può cambiare questo "segno", elevandosi o regredendo durante le diverse fasi della vita.
Si può cioè ricalcolare il segno di un individuo in qualunque momento, verificando in tal modo se egli è restato sulle sue posizioni originali o se ne è allontanato in bene o in male. Quest'arma, che viene spesso indicata arma di arrivo, meriterebbe piuttosto il nome di arma attuale, in quanto, fino alla morte, è perennemente soggetta a cambiamenti, che dipendono dalle circostanze e dalle reazioni del soggetto.

Ecco ora l'elenco delle armi:
(in quanto segue, nel caso che i genitori abbiano professioni diverse, occorre considerare quella più elevata socialmente; altri autori consigliano di fare la media delle professioni dei genitori)


Armi corte
Rappresentano il primo stadio dell'evoluzione, in cui la lotta per la sopravivenza materiale ha ancora il sopravvento sulle istanze superiori. L'energia dell'individuo è talmente impegnata sul piano pratico, che necessiterà un particolare sforzo per crescere spiritualmente.
1 - il coltello - arma di predestinazione: nati nel segno della Vergine; arma di tendenza: genitori reietti, mendicanti o affetti da tare psicofisiche - arma di fortuna: paese con meno di 500 abitanti.
2 - il pugnale - arma di predestinazione: nati nel segno dell'Ariete; arma di tendenza: genitori operai (non specializzati), domestici, ecc. - arma di fortuna: paese da 500 a 2000 abitanti.
3 - il coltellaccio - arma di predestinazione: nati nel segno del Cancro; arma di tendenza: genitori operai specializzati, piccoli artigiani, infermieri generici, ecc. - arma di fortuna: paese da 2000 a 5000 abitanti.
4 - il pugnale arabo o scimitarra - arma di predestinazione: nati nel segno dello Scorpione; arma di tendenza: genitori poliziotti, sottufficiali o al contrario avventurieri, malviventi - arma di fortuna: paese da 5000 a 15000 abitanti.


Armi medie
Rappresentano una prima presa di distanza dall'immediatezza dell'esperienza; l'individuo da esse caratterizzato è di fronte alla scelta fra "salire" impegnando a fondo i suoi talenti, oppure restare o addiritura scendere per amor del quieto vivere.
5 - la mazza ferrata - arma di predestinazione: nati nel segno dei Gemelli; arma di tendenza: genitori capi ufficio, sorveglianti, ufficiali - arma di fortuna: paese da 15000 a 50000 abitanti.
6 - la clava - arma di predestinazione: nati nel segno del Toro; arma di tendenza: genitori dediti, in generale, all'agricoltura - arma di fortuna: città da 50000 a 100000 abitanti.
7 - l'ascia - arma di predestinazione: nati nel segno dei Pesci; arma di tendenza: genitori impiegati "di concetto", intellettuali, insegnanti, infermieri diplomati, piccoli dirigenti, ecc. - arma di fortuna: città da 100000 a 200000 abitanti.
8 - la catena - arma di predestinazione: nati nel segno della Bilancia; arma di tendenza: genitori commercianti, industriali, possidenti che vivono di rendita - arma di fortuna: città da 200000 a 350000 abitanti.


Armi lunghe
Rappresentano la tensione verso mete sempre più elevate, che tutti probabilmente desiderano, ma solo pochi hanno il coraggio di cercare, intimoriti dalla fatica e dalla continua tensione necessaria a conquistarle.
9 - la spada - arma di predestinazione: nati nel segno del Leone; arma di tendenza: genitori alti funzionari privati o dello Stato - arma di fortuna: città da 350000 a 600000 abitanti.
10 - la lancia - arma di predestinazione: nati nel segno del Capricorno; arma di tendenza: genitori professori universitari, magistrati, liberi professionisti, grandi attori, dirigenti di alto livello - arma di fortuna: città da 600000 a 1500000 abitanti.
11 - la fionda - arma di predestinazione: nati nel segno dell'Acquario; arma di tendenza: genitori "creativi", come scrittori, artisti, scienziati, filosofi, ecc. non famosi - arma di fortuna: città da 1500000 a 5000000 abitanti.
12 - l'arco - arma di predestinazione: nati nel segno del Sagittario; arma di tendenza: genitori "creativi", come scrittori, artisti, scienziati, filosofi, ecc. diventati famosi al punto di influenzare i loro contemporanei - arma di fortuna: città con più di 5000000 di abitanti.


Vediamo ora un esempio di calcolo dell'oroscopo arabo:
consideriamo una persona nata il 25 ottobre (non importa l'anno), quindi Scorpione, che corrisponde al pugnale arabo (numero associato: 4).
Il luogo di nascita contava, all'epoca in cui è venuta alla luce, circa 40000 abitanti, corrispondente alla mazza ferrata (numero: 5).
Il padre e la madre erano entrambi insegnanti: ascia, numero: 7.
Il numero di nascita è quindi: (4+5+7)/3, cioè 16/3 = 5,33 - mazza ferrata.
Successivamente, la persona in questione si trasferì in una città più grande (1000000 di abitanti), si diplomò e divenne impiegato di concetto.
In questa fase della sua vita, l'arma corrispondente è diventata:
pugnale arabo (il segno di nascita non cambia) = 4 +
lancia (per il trasferimento in città) = 10 +
ascia (per la professione esercitata) = 7
Il totale 4+10+7 dà 21, che diviso 3 corrisponde all'ascia: il nostro soggetto si è effettivamente evoluto.
Ovviamente, la determinazione dell'arma corrispondente alla propria professione richiede una certa obiettività che non sempre è facile avere, quando si parla di se stessi: un artista di scarso successo potrebbe classificarsi un fallito (coltello!) in un momento di pessimismo, oppure un genio incompreso (fionda o addirittura arco) in un periodo di esaltazione.
E' bene quindi che il giudizio venga confrontato con il parere di qualcuno che vede le cose dall'esterno.

Vi invitiamo a calcolare le vostre armi, al momento della nascita e al momento presente: sarà interessante scoprire come vi siete "mossi" nel tempo trascorso. Potrete poi approfondire l'analisi utilizzando la descrizione più dettagliata delle varie armi e delle loro caratteristiche psicologiche, che sarà oggetto di prossimi articoli.

Bibliografia:
P. Delsol - Oroscopi Arabi - ed. Meb
C. Aubier - Astrologia Araba - ed. Gremese.

Se desideri parlare a voce della tua situazione, telefona ai nostri esperti di cartomanzia. Puoi chiamare in qualsiasi momento, dalle ore 9:00 all'1:00 tutti i giorni.
Non occorre prenotare, costa solo 1,80 euro al minuto (IVA compresa) che pagherai con vaglia o carta di credito dopo il consulto.polveri di stelle