Caratteristiche dei nati sotto il segno dei Pesci

0
25

Segno d'acqua, governato da Nettuno e Giove. Indica tutto ciò che è misterioso e i luoghi chiusi ed occulti. Anatomicamente governa i piedi e il sistema ghiandolare. Il nativo può soffrire di reumatismi. E' anche il segno più predisposto a affezioni morbose di difficile diagnosi e ad intossicazioni. Deve prestare la massima attenzione a non abusare di alcool e fumo e, peggio ancora, a non lasciarsi trascinare nel pericoloso mondo dei "paradisi artificiali".

  • Giorno della settimana: giovedì.
  • Pietre portafortuna: ametista, corallo rosa, turchese, acquamarina.
  • Colori: grigio perla, porpora e verde.
  • Fiori: iris, verbena, lylium e camelia.
  • Metalli: stagno.
  • Essenze ideali: incenso, violaciocca.
  • Simbolo: Stilizzazione di due pesci legati fra loro, ma che nuotano in direzioni opposte.

Mitologia
Tra le varie leggende che descivono la psicologia del nativo, due in particolar modo, pur essendo in completa antitesi tra loro, indicano perfettamente la peculiarità del segno: la sua duplicità. La prima è la leggenda di Derceto, da cui traspare il temperamento "nevrotico" del Pesci, che, posto davanti alla responsabilità di un suo gesto, preferisce regredire, piuttosto che affrontare il giudizio.
Derceto è una giovane e bella donna che un giorno si accorge di essere gravida. Disperata e spaventata di ciò che gli altri potranno pensare, si butta in mare. Poseidone (Nettuno, governatore del segno), irritato per questo malsano gesto, trasforma Derceto in un animale metà donna e metà pesce. Da quest'essere condannato a vivere per l'eternità senza sentirsi "nè carne nè pesce" nasce la stirpe delle Sirene.
L'altro mito legat a questo segno è quello di Eros e Afrodite. I due dei si amano e vivono felici sulle rive dell'Eufrate. Un brutto giorno però il mostruoso e crudele Tifone tenta di sedurre la bella Afrodite. Per salvarsi la dea si butta in mare con l'amato Eros e con il figlioletto avuto da lui. Mentre, stremati, stanno annegando, ecco comparire due delfini che li aiutano, portandoli sulla schiena. Giove (secondo pianeta del segno), padre degli dei, per ringraziare questi generosi animali, li fa salire in cielo, creando la costellazione dei Pesci.
In questo mito emerge un'altra caratteristica fondamentale del nativo: la capacità di immergersi nelle acque profonde del suo inconscio (il "mare") per trovare la risposta alle sue angosce, unita alla fede nell'aiuto di un dio buono e onnipotente. 

Carattere
Il nativo ha un carattere complesso e pieno di contrasti. Vive costantemente "drammi", il più delle volte immaginari, ma sempre molto sofferti. E' in perenne lotta con se stesso, spinto da due nature contrastanti: la prima, donata da Nettuno, pineta delle metamorfosi e delle inquietudini interiori, la seconda da Giove, apportatore di circostanze fortunate, bonomia e profonda religiosità. Il risultato di questa guerra senza vinti nè vincitori è una natura misteriosa ed affascinante, che, con la sua dolcezza, sa attirare magneticamente gli aiuti e le protezioni di cui ha estremo bisogno.
Difficilmente un Pesci "sbaglia il colpo" al tiro a segno della vita: possiede un infallibile sesto senso che gli fa intuire la direzione migliore per raggiungere i suoi scopi. Deve però imparare a seguire esclusivamente la sua "vocina interiore", senza sforzarsi di seguire la logica che... non è fatta per lui!
Essendo piuttosto ingenuo, a volte si trova ad affrontare una qualche "tragedia", ma proprio quando tutto sembra perduto, ecco apparire il "santo protettore" che lo salva miracolosamente (ricordate i delfini di Eros e Afrodite?) Certo, la sua incrollabile fede nella fortuna, a volte lo porta a prendere qualche cantonata, e allora cade in depressioni nerissime, beve, fuma e medita il suicidio, lasciandosi andare alla più completa abulia.
Istintivamente portato ad evitare l'azione fine a se stessa, evita il più possibile di prendere decisioni. Non sono certo le idee che gli mancano, quanto la forza di portarle avanti. E' dotato di vere e proprie "doti medianiche", che gli permettono di leggere l'animo altrui come un libro aperto; potrebbe essere infallibile, se non corresse perennemente il rischio di perdersi in mille sogni che non si potranno mai concretizzare.
Necessita di una ferrea autodisciplina, che lo costringa a stare con i piedi ben fermi a terra, al limte, deve trovare un partner che lo aiuti in quest'opera indispensabile.
Sul piano del lavoro, tende a brillare in tutte le attività in cui può mettere a frutto il suo fascino, la sua poderosa memoria e la capacità istintiva di imparare le lingue straniere. Gli sono molto congeniali professioni collegate con l'estero e con gli scritti, ma dà il meglio di sè in campo artistico, dove, grazie alla sua fantasia, può creare opere che sfidano i secoli! Altri campi in cui eccelle sono la danza, il calcio (entrambi connessi ai piedi, governati dai Pesci), la cura della bellezza, e la medicina.
Come nella vita, anche nel lavoro ha bisogno di trovare un compagno giusto che lo sostenga e lo sproni, facendogli vincere timidezza e timore. E' il socio migliore per chi è portato più verso l'azione che verso la riflessione.
Naturalmente portato a socializzare, per questo segno è molto facile far amicizia, ma, di solito, la sua cerchia intima è molto ristretta. Tende a stringere legami profondi e duraturi, ma devono essere basati sulla stima assoluta e sul massimo rispetto.
Quasi mai si può essere certi di conoscere perfettamente questo animo sensibilissimo, ma altrettanto vulnerabie e imprevedibile e bisogna essere pronti a perdonarlo quando cambia umore mille volte al giorno.
L'amore è sempre un sentimento molto importante per questo segno, che adora lasciarsi andare a storie appassionate quanto travolgenti. Tenerezza e romanticismo non possono mancare in un rapporto con lui e per quanto riguarda la passionalità, lasciate fare alla sua furiosa gelosia e vedrete fuochi artificiali e sceneggiate a volontà!
Sa essere un partner molto attento alle necessità altrui e sempre premurosamente disponibile a concedere "stuzzicanti dolcezze" e "languidi momenti". La sua imprevedibilità, però, lo spinge facilmente a precipitare l'amato dall'Olimpo agli inferi.
E' in assoluto il miglior cliente di farmacie ed erboristerie: nessuno più di lui si allarma al primo colpo di tosse, al primo dolorino alla schiena... e certamente nessuno meglio di lui sa trovare la cura adatta. Sicuramente, se imparasse ad "ascoltarsi meno", vivrebbe molto più serenamente e farebbe... tirare il fiato a chi gli vuol bene.
Vivere accanto a un Pesci non è forse molto facile, bisogna possedere in egual misura pazienza e fermezza, ma certamente questo segno può colorare la vita di poesia e trasformarla in un "bellissimo sogno"... Il segreto perchè non diventi un "allucinante incubo" sta nell'accarezzarlo una volta di più! 

Come sedurre l'uomo Pesci
La cosa principale da tener presente per... far cadere nella rete un uomo Pesci è la sua immensa "golosità": non è mai sazio di tenerezze, dolcezze, fantasie e imprevedibilità. Con lui bisogna essere sempre delicatamente gentili: è almente permaloso e complessato che basta una parolina dura per vederlo guizzar via!
Cercate di essergli sempre amorosamente vicino, telefonategli spesso, riempitelo di attenzioni come se fosse una tremula ragazzina ottocentesca, regalategli un libro di poesie o una conchiglia. Non forzatelo mai ad affrontare ambienti nuovi o troppo eccentrici, lo spingono a disperdersi completamente. Lui ha bisogno di gettar l'ancora in un porto sicuro dove placare la paura della solitudine.
Difficilmente fa il primo passo, per cui avanzate decise. Ricordate che la sua insaziabile fame non si limita certo alla poetica sfera del sentimento, pertanto sarà felicissimo di accettare un invito a cena. Acquistare candele e incenso per creare un'atmosfera languida e sensuale, fatevi prestare un buon numero di cuscini e puff e curate la colonna sonora dando la prefernza a qualche delizioso slow stile Glenn Miller.
Per quanto riguarda il menu, sappiate che il vostro caro è solitamente un gran mangione, per cui datevi da fare per creare piatti robusti ma insoliti. La frutta deve essere abbondante e varia, ma non fate assolutamente mancare il dolce!
Curate molto i particolari del vostro abbigliamento e indossate senza timore l'abito più "osè" che possedete. L'uomo Pesci ama la donna decisa e provocante, che sa prendere apertamente l'iniziativa, per cui via libera a seduzione e fascino. Questo sensibile e caldo sognatore vi ricambierà dolcezza e passionalità tali da farvi dimenticare per incanto tutta la fatica profusa a conquistarlo. 

Come sedurre la donna Pesci
All'inizio basta poco per attirare l'attenzione di questa sensibile "femmina": è talmente "innamorata dell'amore" che non esita a vedere un principe azzurro in ogni uomo che incontra. Però possiede il famoso settimo senso (il sesto è troppo poco per lei!) per fiutare inganni e trappole. Inutile tentare di raggirare questa affascinante e misteriosa Sirena!
Certamente, una volta incontrata, è difficile dimenticarla, e soprattutto far a meno della continua adulazione con cui sa circondare il prorio amore. Lei può farvi sentire "il più bello del reame" anche se siete piuttosto bruttarello... naturalmente ne ha bisogno per raggiungere l'immagine ideale che ha del suo uomo, che non fatica a costruirsi con la fantasia.
Ha bisogno di affetto e si rompe letteralmente in mille pezzi se viene non coccolata con attenzione e delicatezza. Inviatele fasci di fiori bianchi e profumatissimi accompagnati da poesie o rime dolcissime (potetete sempre scopiazzare dai romanzi rosa, sono pieni di spunti). Indispensabile anche farle recapitare ogni giorno una confezione di dolci: cioccolatini, caramelle, bon-bon, pasticcini. Quando deciderete di invitarla a cena, portatela in un ristorante romantico dove cucinino in modo raffinato, ma dove soprattutto si balli. La donna Pesci adora danzare e lo fa con tanta grazia che è un piacere guardarla.
Lodatela in continuazione e approvate incondizionatamente ogni sua "mise", anche la più stravagante. Quando la portate su da voi per un drink, curate di avere il bar rifornito e il ghiaccio pronto: è una discreta bevitrice e adora le bibite gelate. Parlate molto: lei adora conversare e soprattutto possiede la rara dote di saper ascoltare. E' abilissima ad adescare con languide occhiate piene di promesse che poi difficilmente soddisfa: per lei recitare la parte dell'ammaliatrice è più importante di tutto il resto. Il più delle volte, dopo aver acceso un ardente fuoco scappa spaventata davanti alle conseguenze ineluttabili della passione scatenata.
E' vero che si innamora facilmente, ma altrettanto facilmente se ne dimentica. Se un uomo la delude (succede spesso), lei piange, si dispera, ma mai per lungo tempo. Ha bisogno di un partner solido, che la ami teneramente, ma la tratti un po' duramente (lei lo sa benissimo).
Certamente è logorante vivere accanto ad una donna tanto esigente, ma è una compagna meravigliosa e vi circonda di tante dolci cure da far dimenticare subito tutto. Tenetevi pronti in tasca profumati fazzoletti: lei si comuove facilmente e adora piangere. Le sue non sono lacrime, ma gocce di mare: coloratissime, ma molto salate da assaggiare: provate a tradirla, a ignorarla e ve ne accorgerete! 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui